Tortellini in brodo

Serviti in un brodo di gallina aromatizzato alla cannella e pecorino conciato alle erbe.

VAI AL MENU'

Baccalà al vapore

Cotto al vapore e speziato al timo, servito con carciofi morbidi e croccanti.

VAI AL MENU'

Polpette alla cacciatora

Servite con spinaci freschi saltati in padella ed olive taggiasche.

VAI AL MENU'

Previous

Next

homepage

Bistrot, caffetteria e gelateria.
È la tana dei buongustai
sull’Isola Tiberina.

Giuseppe Telefono Esterno

Attivo fin dal 1936, il locale si trova in una location unica di Roma, con i tavoli esterni che danno su Ponte Quattro Capi e su Piazza S. Bartolomeo, proprio davanti all’omonima basilica risalente all’anno 1000, che lo rende un luogo ideale per pranzi di lavoro, aperitivi tra amici e cene romantiche.

La giornata del Tiberino, si apre la mattina con una tazza di caffè e finisce con un drink in piazza o al bancone, passando per una cucina sempre attenta alla qualità e ai prodotti.

Tiberino coltiva l’ambizione e il sogno di fare contenti tutti, offrendo la giusta misura tra tradizione e scoperta.

tazzina-di-caffe
IMG_5719

dal 1936 al 2015

Tiberino è prima di tutto il bar storico sull’Isola Tiberina, diretto dalla famiglia Bungaro fin dal 1936. Nonno Giuseppe, dopo aver avuto per diversi anni un banco di frutta a Piazza Monte Savello, decide di prendere in gestione, da un venditore di materassi, una bottega a Ponte Quattro Capi sull’Isola Tiberina e di trasformare il locale in una caffetteria.

Dopo diversi cambi di gestione interni alla famiglia, negli anni ’80 papà Alfonso diventa il direttore del bar e nel 1992 riesce a ingrandire l’attività, rilevando la bottega accanto. Grazie all’ampliamento del locale, il bar diventa anche gastronomia e tabaccheria.

Nel 2002 Giuseppe Bungaro, insieme alla mamma Mirella, aggiungono all’offerta anche la gelateria artigianale risistemando l’architettura del locale. Ma la vera trasformazione giunge nel 2015, quando Giuseppe decide di tracciare la sua impronta dando al locale un nuovo stile che esalti la continuità della storia del luogo e aggiunga al tempo stesso quella leggerezza tipica dei bistrot francesi. Per esempio con piatti che richiamano l’eccellenza italiana e romana, la scelta di ottime materie prime in un ambiente accogliente e caldo grazie anche ai materiali utilizzati legno, pietre, marmi e luci diffuse.

illustrazione-prenota-tiberino

Aperto tutti i giorni

dalla colazione al dopocena

PRENOTA

le Persone

giuseppe-bungaro

Giuseppe Bungaro

Un sognatore concreto. Molti fatti e poche parole.

Oltre a essere il Proprietario è il vero regista del Tiberino, un padrone di casa attento e presente, conosciuto da tutti gli ospiti che per anni hanno frequentato il bar dell’isola e l’hanno visto crescere. Una laurea in ingegneria per l’ambiente e il territorio, voluta prima di tutto per la passione per la salvaguardia dell’ambiente, gestore del Tiberino per professione. Giuseppe è creativo e comunicativo, ha una propensione ad approfondire ogni argomento, dal bosone di Higgs al gossip. E’ skipper, balla tango e suona il sax.

Riccardo Raus

Riccardo Raus

Tradizione esaltata da tecniche moderne e creatività.

Dopo tanti anni impegnato nelle aziende di famiglia, si avvicina alla cucina professionale per l’innata passione al gusto, insieme ad un amico chef debutta a Roma, poi il soggiorno di due anni in Australia con la prima formazione internazionale in cucine stellate; successivamente si diploma presso le scuole del Gambero Rosso di Roma per approfondire conoscenze di cucina e di pasticceria professionale con docenti di eccellenza come Maurizio Santin.
Nei suoi trascorsi troviamo l’avvio di locali come Urbana 47 e ZeroZero100, consulenze e start-up, oltre che la docenza in un istituto alberghiero romano come chef docente di laboratorio.
Il suo Obiettivo al Tiberino: ”proporre agli ospiti un offerta che inizi dalla colazione con dolci caldi appena sfornati, accompagnarli nella giornata con gli sfizi e proposte dalla cucina concrete e creative, per chiudere a cena con piatti della tradizione regionale di una volta, evoluti e rivisitati, il tutto condito da una atmosfera informale, di aggregazione e di incontro”.

Aida-Ibro

Aida Ibro

Dolce come i suoi gelati, è la Gelataia di Tiberino.

Albanese d’origine ma romana dal 2002, ha iniziato giovanissima la sua carriera di gelataia direttamente sul banco di Tiberino, dove Giuseppe le ha insegnato a fare il gelato. Dopo aver frequentato numerosi corsi professionali ed essersi specializzata in questo settore, è arrivata a creare gusti nuovi adatti anche ai palati più esigenti, oltre a tutto il repertorio della tradizione. La sua soddisfazione più grande è quella di veder tornare i clienti anche dall’estero.

IMG_0810
IMG_1912
IMG_1076
IMG_0644
IMG_5729
IMG_0927
IMG_5932
IMG_0685

Contatti

Per qualsiasi richiesta di informazioni, puoi scriverci attraverso il form di seguito.

Tiberino

Aperto tutti i giorni
dalla colazione al dopocena

Via Ponte Quattro Capi, 17-18
00186 – Roma (Isola Tiberina), Italia

tel: +39 06 6877662
email: info@tiberino.eu

 
* Acconsento al trattamento dei dati personali secondo le condizioni elencate nel documento di privacy policy.

(*) Tutti i campi contrassegnati dall’asterisco sono obbligatori

Dove siamo